Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri IRCCS

Settore di attività: Fondazione
Categorie preferite: Chimica, Informatica, Ingegneria, Matematica, Medico sanitaria
Altre categorie: Bioingegneria
Titolo di studio preferito: Laurea specialistica

L'Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri è un'organizzazione privata senza scopo di lucro che opera nel campo della ricerca biomedica. Nato nel 1961 grazie al lascito testamentario del filantropo Mario Negri, industriale milanese che aveva visto nel giovane Silvio Garattini la lungimiranza di un progetto di ricerca innovativo a favore della salute dell’uomo. Nel 2018 Silvio Garattini diviene presidente lasciando la direzione dell’Istituto a Giuseppe Remuzzi, già direttore delle sedi di Bergamo.

Oggi l’Istituto conta circa 700 ricercatori, di cui il 60 per cento sono donne. L’Istituto conduce le sue attività presso tre sedi, una a Milano (nel moderno complesso del quartiere Bovisa) e due a Bergamo (presso il Parco Scientifico e Tecnologico del Kilometro Rosso e a Ranica dove risiede il Centro di Ricerca Clinica per le Malattie Rare Aldo e Cele Daccò).

A rendere il Mario Negri unico nel suo ambito è l’impegno a non brevettare le proprie ricerche con l’obiettivo di renderle immediatamente e gratuitamente accessibili alla comunità scientifica e ai pazienti. L’indipendenza è uno dei valori fondanti dell’Istituto che lo rende autonomo rispetto a interessi commerciali, partiti politici, credo religiosi.

L’attività di ricerca dell’Istituto è condotta da dieci dipartimenti e si focalizza principalmente su tumori, malattie cardiovascolari, malattie neurodegenerative, malattie renali, trapianto d’organo, salute pubblica, inquinamento ambientale. Lo studio delle malattie rare è un altro ambito importante del lavoro della fondazione che lo ha reso punto di riferimento nazionale e internazionale.

Accanto all’attività di ricerca, mission fondamentale è la formazione dei giovani. Sono attivi programmi di formazione specifica rivolti a laureati e diplomati, attraverso corsi di PhD (Dottorato di ricerca) e corsi di specializzazione per la formazione professionale di tecnici di laboratorio e di ricercatori laureati, conferendo attestati di qualificazione professionale e diplomi di dottorato di ricerca in collaborazione con il MIUR.

Dal 1963 l’Istituto ha erogato 8.300 borse di studio (delle quali 850 a ricercatori stranieri).

Presso il Mario Negri si sono formati numerosi ricercatori che oggi ricoprono importanti posizioni in Italia e all’estero.