AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco

Settore di attività: Farmaceutico
Categorie preferite: Chimica, Economia, Ingegneria
Titolo di studio preferito: Laurea magistrale (triennale), Laurea specialistica

Chi siamo

L’Agenzia Italiana del Farmaco è l’ente pubblico nazionale che regola i farmaci a uso umano in Italia. L’AIFA governa la spesa farmaceutica e segue il ciclo di vita del medicinale per garantirne efficacia, sicurezza e appropriatezza e l’accesso sul territorio nazionale. 

Mission e valori
L'AIFA opera in autonomia, trasparenza ed economicità, sotto la direzione del Ministero della Salute e la vigilanza del Ministero della Salute  e del Ministero dell'Economia e Finanze.
Le priorità strategiche sono:
  • contribuire alla tutela della salute attraverso i farmaci
  • studiare e promuovere strumenti per favorire l’equilibrio economico di sistema attraverso il rispetto dei tetti di spesa farmaceutica programmati
  • garantire l'unitarietà sul territorio del sistema farmaceutico
  • promuovere la ricerca indipendente sui farmaci e gli investimenti R&S nel settore farmaceutico in Italia
  • rafforzare l’autorevolezza dell’AIFA in ambito nazionale ed internazionale
  • sviluppare ed implementare l’autonomia organizzativa-gestionale.
Trasparenza, Responsabilità, Appartenenza e Riservatezza sono i nostri valori. 

Tirocini
L’Agenzia nel 2016 ha istituito una Banca Dati per l’attivazione di tirocini formativi e di orientamento professionale, curriculari e di inserimento o reinserimento presso i propri Uffici in Roma in Via del Tritone, 181.

Requisiti per la candidatura
L’iniziativa è riservata ai laureati o laureandi degli Istituti di istruzione universitaria statali e non statali, abilitati al rilascio di titoli accademici come previsto dall’articolo 3, comma 1, lett. e), della delibera di Giunta della Regione Lazio 18 luglio 2013, n. 199, e con i quali l’Agenzia ha stipulato o si riserva di stipulare una apposita convenzione così come previsto  dall’articolo 6, comma 1, della delibera medesima. 
I tirocini sono attivati solo dopo la predisposizione da parte dell’Agenzia, per ciascuno dei tirocinanti selezionati, di uno specifico progetto formativo contenente i dati identificativi dei soggetti coinvolti, gli elementi descrittivi del tirocinio e le specifiche del progetto, ivi incluse le attività affidate al tirocinante e gli obiettivi e le modalità di svolgimento del tirocinio.
I progetti formativi riguardano le funzioni dell’Agenzia e, in particolare, i seguenti ambiti:

  • accesso al farmaco e suo impiego sicuro ed appropriato come strumento di difesa della salute;    
  • governo della spesa farmaceutica in un contesto di compatibilità economico-finanziaria e competitività dell'industria farmaceutica;
  • innovazione, efficienza e semplificazione delle procedure registrative, in particolare per determinare un accesso rapido ai farmaci innovativi ed ai farmaci per le malattie rare;
  • rapporti con le Agenzie degli altri Paesi, con l'Agenzia Europea dei Medicinali (EMA) e con gli altri organismi internazionali;
  • conoscenza e cultura sul farmaco e raccolta e valutazione delle best practices internazionali. 

Coloro che sono interessati ad essere inseriti nella banca dati possono inviare la domanda di candidatura, scaricabile all’indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it  ed allegare ad essa la seguente documentazione: 

a) curriculum vitae, datato e firmato, in formato europeo; 
b) abstract della tesi di laurea in non più di 400 parole, se trattasi di candidato laureato;
c) copia di eventuali opere, progetti e pubblicazioni (paper, tesine, articoli) inerenti le funzioni dell’Agenzia;
d) copia di un documento di riconoscimento in corso di validità.

La domanda e i relativi allegati possono essere inviati, esclusivamente a mezzo posta elettronica all’indirizzorisorse.umane@pec.aifa.gov.it. Nell’oggetto della e-mail deve essere indicato quanto segue: Candidatura tirocini AIFA.